AREA N. 3 Continuità, Orientamento e Rapporti col territorio

La docente incaricata è la Prof.ssa Vanda Muti - vanda.muti@iisdirocco.eu

AREA N. 3

CONTINUITÀ, ORIENTAMENTO E RAPPORTI COL TERRITORIO

 Attiva iniziative volte al coinvolgimento delle famiglie al progetto educativo e formativo che la scuola propone;

  • attiva azioni volte a far conoscere agli alunni gli spazi, gli organismi della scuola e le relative funzioni;
  • favorisce azioni di ri-orientamento nei confronti dei ripetenti ed alla motivazione allo studio;
  • Cura l’orientamento in entrata e in uscita.
  • Progetta, organizza e realizza il progetto accoglienza rivolto alle scuole secondarie di primo grado.
  • Cura e organizza le attività di continuità con le scuole medie (curricolo verticale).
  • Progetta e cura la realizzazione di materiale illustrativo.
  • Organizza le attività di open day.
  • Progetta e coordina manifestazioni ed eventi della scuola.
  • Organizza visite guidate e viaggi d’istruzione.
  • Organizza materiale (estratto PTOF, volantini pubblicitari e inviti) da spedire alle scuole secondarie di primo grado.
  • Coordina le attività scolastiche con le altre funzioni strumentali e con la dirigenza.
  • Cura i rapporti con le Università, le aziende, gli enti, gli Ordini professionali e le Forze armate e ne pianifica gli incontri per l’orientamento in uscita degli allievi.
  • Cura l’attività di outcome degli alunni in uscita nell’arco del triennio
  • Contatta le famiglie per specifiche ragioni precedentemente concordate con il Dirigente Scolastico in collaborazione con i Tutor delle classi;
  • si adopera, in sinergia con tutte le componenti dell’Istituto e con i Docenti Collaboratori, affinché gli alunni acquisiscano un comportamento coerente con il loro status, in ottemperanza al regolamento di Istituto allegato alla Carta dei Servizi della Scuola.
  • Presidio dell'Ufficio di Vicepresidenza per almeno due ore settimanali (una ora successiva alla ricreazione e una ora la prima ora della giornata di lezioni) . Tale servizio sarà finalizzato alla disciplina e controllo dell'uscita anticipata degli alunni e all’ingresso in ritardo al colloquio con i genitori che ne facciano richiesta e alla risoluzione delle problematiche emergenti;