2^ Collaboratore del DS

Il secondo collaboratore del Dirigente Scolastico svolge i seguenti compiti:

  • collabora con il Dirigente per la programmazione e l’implementazione del Piano annuale delle attività;
  • sostituisce il Dirigente in caso di assenza temporanea e dal Dirigente riceve le direttive e i principi a cui conforma ogni altra funzione delegata;
  • in caso di assenza o impedimento del Dirigente e del collaboratore vicario lo sostituisce alla Presidenza degli OO.CC. (Collegio dei Docenti, Giunta Esecutiva), nei colloqui con le famiglie, gli alunni, gli enti esterni;
  • predispone, in collaborazione con il RSPP, piani d’azione in grado di aumentare i livelli di sicurezza, attraverso una scrupolosa analisi dei risultati delle misure applicate, in un’ottica di miglioramento continuo;
  • coadiuva il DS nei rapporti con gli Enti territoriali competenti in materia di sicurezza sul lavoro, con i Vigili del fuoco, con l’Ente proprietario degli immobili e con i fornitori;
  • coadiuva il Dirigente Scolastico e il DSGA nell’attività negoziale;
  • partecipa alle riunioni periodiche indette dal Dirigente;
  • sovraintende e vigila sull’esecuzione dei lavori di messa in sicurezza degli edifici scolastici, appartenenti all’I.I.S. “Sen. A. Di Rocco”, e sull’osservanza da parte dei singoli lavoratori dei loro obblighi di legge;
  • verifica l'osservanza delle misure per il controllo delle situazioni a rischio in caso di emergenza e dà immediata comunicazione al Dirigente Scolastico in caso di pericolo;
  • adotta provvedimenti a carattere d’urgenza ai sensi del d.lgs 81/08;
  • controlla e vigila la Posta istituzionale;
  • realizza progetti formativi con enti pubblici o aziende;
  • si adopera, in sinergia con tutte le componenti dell’Istituto e con i Docenti Collaboratori, affinché gli alunni acquisiscano un comportamento coerente con il loro status, in ottemperanza al regolamento di Istituto allegato alla Carta dei Servizi della Scuola;
  • si adopera, in sinergia con il responsabile dell’azienda agraria, per una più ampia e valida gestione ed organizzazione della stessa.
  • Si adopera ed organizza la gestione relativa all’emergenza epidemiologica.
  • firma le giustificazioni e i permessi di entrata posticipata e/o di uscita anticipata degli studenti in osservanza del Regolamento d’Istituto e delle norme relative alla responsabilità civile e amministrativa sulla vigilanza dei minori;
  • è delegato per altre funzioni di ordinaria amministrazione, l’assunzione di decisioni organizzative relative alla gestione della vigilanza, della sicurezza, della tutela della privacy;
  • vigila sul buon andamento dell’istituzione scolastica e sul diligente adempimento degli obblighi contrattuali da parte dei dipendenti, riferendo al dirigente anomalie o violazioni;
  • fornisce il proprio apporto per garantire il buon andamento dell’istituto.