RAPPORTO SCUOLA-CONVITTO - ORGANICO

E’ in atto una effettiva collaborazione tra scuola e convitto, pena di rapporti di scambio in senso paritario tra insegnanti ed educatori, con un coinvolgimento reciproco, sia nelle ore di lezione (in Convitto si svolgono diverse ore di attività didattiche) sia nelle altre ore della giornata. Gli educatori partecipano inoltre attivamente ai consigli di classe ed ai collegi docenti.

L’organico del personale è rappresentato da cinque educatori, un assistente amministrativo, un infermiere, tre cuochi, due guardarobieri,10 collaboratori scolastici.

IL COORDINATORE

Coadiuva il Dirigente Scolastico nel funzionamento del convitto e ne segue ed attua le direttive di massima che lo stesso gli impartisce. Mantiene i rapporti con le famiglie dei convittori, con il Collegio dei Docenti e con le Istituzioni locali deputate al mantenimento e ripristino della struttura.

Coordina le attività degli Educatori e li collabora nell’azione di formazione umana e civile dei convittori.

E’ collaborato da tutto il personale che opera nel convitto secondo le proprie mansioni.

Cura l’attività ed il contegno, anche durante la libera uscita, degli alunni convittori, la loro igieni e la loro salute. Verifica il corretto funzionamento dei servizi di cucina, di mensa, infermeria e guardaroba in collegamento e collaborazione con il Dirigente Scolastico e il DSGA, fornendo loro elementi necessari per eventuali interventi. Provvede inoltre, con la consulenza del sanitario del convitto, alla compilazione delle tabelle dietetiche.

Al fine di garantire la continuità dell’azione di coordinamento, è sostituito, durante la sua assenza, ed affiancato da un Educatore nominato dal Dirigente Scolastico; durante l’assenza contemporanea dell’Educatore coordinatore e del suo sostituto, l’Educatore più anziano in servizio diventa il responsabile del coordinamento delle attività del convitto.

GLI EDUCATORI

Gli Educatori sono a diretto contatto con i convittori e svolgono una importantissima e delicata funzione finalizzata alla formazione degli stessi. Li guidano nelle attività di studio, nella promozione e nella organizzazione delle iniziative di tempo libero sia a carattere culturale che ricreativo, li assistono in ogni momento della loro vita convittuale.

Curano che i rapporti tra i convittori si svolgano con correttezza e siano improntati al reciproco rispetto. In caso di incidenti o malesseri dei convittori decidono se inviarli al pronto soccorso ospedaliero, fare intervenire il medico sanitario o affidarli alle cure dell’infermiere.

Curano i rapporti con le famiglie dei convittori.

Partecipano ai Consigli di Classe con esclusione del momento della valutazione.

Sono coinvolti, a norma dell’art. 73 della legge 20 Maggio 1982, n. 270, in tutte le turnazioni previste nella programmazione annuale, in ogni forma di attività connessa alla funzione stessa.

Nelle ore di servizio notturno alloggiano in stanze attigue a quelle dei convittori. Quando sono in servizio godono di vitto gratuito con onere a carico del bilancio dell’Istituto ( L. 1282 de 22.11.1961) , identico a quello dei convittori e negli stessi orari.

Si può derogare dall’identicità del vitto, sia per i convittori che per gli Educatori, per motivi di salute giustificati da certificazione sanitaria.

A norma della C.M. del 31.03.1989, è istituito il Collegio degli Educatori con compiti e funzioni stabilita dalla predetta circolare.

SERVIZI E FUNZIONI DEL PERSONALE

L’assistente amministrativo Esegue attività lavorativa richiedente specifica preparazione professionale e capacità di esecuzione delle procedure anche con l’utilizzazione di strumenti di tipo informatico, pure per finalità di catalogazione.

L’Infermiere cura l’organizzazione e il funzionamento dell’infermeria del Convitto e le relative dotazioni medico - farmacologiche e strumentali. Pratica le terapie prescritte e adotta le misure di prevenzione.

IlCuoco provvede alla preparazione e al confezionamento dei pasti, alla conservazione delle vivande, impegnando tutti gli strumenti a disposizione, rispettando le tabelle dietetiche e le norme igieniche. Svolge, inoltre, attività di coordinamento degli addetti ai servizi di cucina.

IlGuardarobiere esegue procedimenti manuali e tecniche specifiche inerenti la custodia, la conservazione e la cura del corredo degli alunni e del Convitto, organizza la conduzione del guardaroba.

Il Collaboratore Scolastico è addetto ai servizi generali del Convitto con compiti di accoglienza e sorveglianza, di pulizia degli spazi scolastici, dei locali e degli arredi. Inoltre svolge servizio di portineria anche notturno, con relativa apertura e chiusura del Convitto limitatamente ai periodi di permanenza dei convittori.