Multifunzionalità

La strutturazione delle attività produttive presenti nella nostra scuola è proponibile in vere e proprie fattorie didattiche, ove vengono illustrate:

1. le peculiarità dei frumenti antichi la gestione agronomica e fitoiatrica, la trasformazione in farina e la preparazione del pane e della pasta;

2. la gestione agronomica e fitoiatrica del pescheto con la preparazione di conserve di frutta e marmellate;

3. la gestione agronomica e fitoiatrica del vigneto, la cantina e la produzione del vino;

4. la gestione agronomica e fitoiatrica dell’oliveto, il frantoio e la produzione di olio extravergine di oliva;

5. la gestione agronomica e fitoiatrica del ficodindieto con la produzione degli “agostani” e dei “bastardoni”;

6. la gestione della fungaia, la commercializzazione del prodotto fresco e sottolio;

7. le peculiarità del pistacchieto e la gestione agronomica e fitoiatrica.

8. Per i punti da 1 a 7 si prevede nel triennio di riferimento un’azione sinergica dell’ITAAA e dell’IPSSEOA con la nascita di un vero e proprio “Ristorante didattico” come luogo privilegiato degli apprendimenti operativi;

9. la gestione agronomica e fitoiatrica e il riconoscimento degli antichi fruttiferi minori;

10. le finalità commerciali e divulgative del nascente centro fieristico ove vendere i prodotti freschi e/o trasformati dell’Istituto, e delle aziende dei nostri allievi, ospitare mostre pomologiche e qualsivoglia evento legato al rilancio dell’attività agricola;

11. escursioni guidate in ambienti di grande valore paesaggistico nella RNO di Capodarso e della Valle dell’Imera meridionale, limitrofa alla nostra azienda di "Sabucina".

Le attività avviate hanno finalità formative rivolte principalmente ai nostri allievi e agli operatori agricoli del territorio. Le risultanze finanziarie vengono reinvestite per la manutenzione e l'ampliamento dei campi catalogo.